» Home

Sellano

Superficie 8.554 ha - Popolazione 1.268 (199?). Altitudine capoluogo mt. 640 s.l.m.

Sellano è un castello del sec. XII in posizione dominante sulla valle del Vigi, le cui origini si perdono nella leggenda, dovute forse alla tribù romana dei Syllinates ricordata da Plinio o addirittura ai seguaci di Lucio Cornelio Silla, che sembra lo fondarono nell'84 a. C. dandogli il nome del loro capo. Fu comunque certamente un vicus romano, documentato dal rinvenimento di alcune epigrafi, successivamente una curtis longobarda, con intorno alcune celle monastiche benedettine, possedimento feudale ed infine libero comune, però sotto la sudditanza della città di Spoleto, anche se fu lungamente conteso dalla Curia imperiale. Lo stemma del comune raffigura S. Michele Arcangelo in piedi sopra una sella, che molto semplicemente dà una spiegazione sull'origine del suo nome, in quanto il paese si trova costruito sopra la sella di un colle. Nel sec. XIV, insieme con altri castelli vicini, Sellano difese la propria autonomia amministrativa contro Spoleto ed altre ribellioni si verificarono anche nel sec. XVI a causa della richiesta di militi per combattere fuori del territorio spoletino. Alla fine dello Stato Pontificio a Sellano vennero uniti anche i territori di Apagni, Postignano, Cammoro, Orsano e Montesanto, i quali non avevano abitanti sufficienti a mantenere la propria autonomia. Il centro storico si presenta alquanto compatto, cinto dalla cerchia muraria con baluardi e porte di accesso al castello, con alcuni palazzetti gentilizi, tra cui spicca quello comunale, ed interessanti edifici di culto.

Monumenti principali:
- Pieve di S. Maria (sec. XIII con rifacimenti successivi); - Chiesa di S. Francesco o della Madonna della Croce (sec. XVI); - Oratorio del SS. Sacramento (sec. XVI); - Palazzo Comunale (sec. XVI); - Laghetto del Vigi.

Feste, Manifestazioni, Mostre:
o 5/6 Gennaio (Canto delle Pasquarelle); o Domenica successiva al 3 maggio (Festa del Crocifisso a Villamagina); o Sabato e Domenica successivi al 8/9 Giugno (Festa di S. Severino e Beato Giolo) o Domenica successiva al 10 Luglio (Festa di S. Paterniano a Commoro); o Prima settimana di Agosto (Sagra del Cinghiale e del Tartufo); o Prima Domenica di Agosto (Festa della Madonna della Neve a S. Martino e Festa di S. Cristoforo a Setri); o 10 Agosto (Festa di S. Lorenzo a Piaggia); o 16 Agosto (Festa di S. Rocco a Casale); o 18 Agosto (Festa della Madonna Assunta a Montesanto); o Terza Domenica di Settembre (Festa della Madonna Addolorata); o Ultima domenica di ottobre (Giornata del Ringraziamento); o 25 Novembre (Fiera di S. Caterina).

Località principali:
Acquaprermula (Sellano) Chiesa ed ex-convento di S. Niccolò (origini sec. XIII) con sorgenti di acqua minerale);
Abruzzo (Sellano) nucleo rurale;
Apagni (Sellano) castello di pendio: Chiesa di S. Giovanni Battista (sec. XV);
Biscina (Sellano) nucleo rurale: Chiesa di S. Biagio (sec. XVI);
Calcinaro (Sellano) nucleo rurale;
Cammoro (Sellano) castello di pendio: Chiesa parrocchiale di S. Maria Novella (sec. XVI), Chiesa di S. Lucia (sec. XIII), Chiesa di S. Maria del Rosario (sec. XV);
Casale (Sellano) villa di transito: Chiesa di S. Maria delle Grazie o di S. Rocco (sec. XVII);
Casaino (Sellano) nucleo rurale;
Casaletto (Sellano) nucleo rurale: Chiesa santuario di S. Paterniano (sec. XVI);
Catacomba (Sellano) nucleo rurale: Chiesa di S. Nicola (sec. XVI);
Celle (Sellano) nucleo agricolo;
Ceseggi (Sellano) villa di transito: Chiesa di S. Martino (sec. XV), Chiesa della Madonna del Monte santuario di confine con Cerreto di Spoleto (sec. XIV);
Civitella (Sellano) castello di poggio: Chiesa di S. Lorenzo (sec. XV), Chiesa di S. Pietro in Tutorio (sec. XIII);
Civitella (Sellano) nucleo rurale;
Colle (Sellano) villa di transito: Chiesa di S. Agata (sec. XVI);
Colletrampo (Sellano) nucleo rurale: Chiesa di S. Donato (sec. XVII);
Fonni (Sellano) villa di transito: Chiesa di S. Biagio (sec. XVI);
Forfi (Sellano) castello di pendio: Chiesa di S. Giuseppe (sec. XVII), Chiesa di S. Pietro (sec. XII), Chiesa di S. Antonio (sec XV);
Le Terne (Sellano) villa di transito: Chiesa di S. Pietro (sec. XVII);
Le Vene (Sellano) villa di transito: Chiesa di S. Chiara (sec. XIV);
Mocali (Sellano) villa di transito: Chiesa di S. Anna (sec. XV);
Molini (Sellano) villa di transito: Chiesa di S. Michele Arcangelo (sec. XVII), Edicola della Pietà (sec. XVI);
Montalbo (Sellano) villa di transito: Chiesa di S. Severino (sec. XIV);
Montesanto (Sellano) castello di poggio: Chiesa di S. Maria antica pieve (sec. XVI), Cappella della Madonna della Porta (sec. XVI), Chiesa di S. Anna (sec. XVII), Chiesa di S. Lucia (sec. XVI), Palazzo Comunale (sec. XVI) ed altri palazzetti gentilizi;
Orsano (Sellano) castello di poggio: Chiesa di S. Maria Assunta (sec. XIV), Chiesa di S. Maria delle Consolazione (sec. XVI);
Ottaggi (Sellano) villa di transito: Chiesa di S. Barbara (sec. XV);
Paraonda (Sellano) nucleo rurale: Chiesa di S. Lorenzo (sec. XVII);
Peneggi (Sellano) villa di transito: Chiesa di S. Apollinare (sec. XIII), Chiesa di S. Giuseppe (sec. XVII);
Petrognano (Sellano) villa di transito: Chiesa di S. Silvestro (sec. XV), Chiesa della Madonna della Croce santuario (sec. XVI);
Piaggia (Sellano) villa di transito: Chiesa di S. Flaviano (sec. XVII);
Piaggiarella (Sellano) villa di transito;
Piano d'Orsano (Sellano) nucleo rurale: Chiesa di S. Bernardino (sec. XVII);
Pié di Cammoro (Sellano) villa di transito: Cappella di S. Maria della Pace (sec. XVI), resti dell'antico ospedale di S. Spirito;
Postignano (Sellano) castello di pendio: Chiesa di S. Primiano o S. Lorenzo (sec. XIV), Chiesa di S. Maria del Piano (sec. XV), antico mulino idraulico funzionante;
Pupaggi (Sellano) villa di transito: Chiesa di S. Sebastiano (sec. XIV), Chiesa della Madonna della Ginestra santuario campestre (sec. XVII);
Renaro (Sellano) villa di transito: Chiesa di S. Giovanni Battista (sec. XV), Chiesa di S. Lucia (sec. XVI);
S. Donato (Sellano) nucleo rurale: ruderi della Chiesa di S. Donato (sec. XIV);
S. Martino (Sellano) villa di transito: Chiesa di S. Martino (sec. XIII);
Setri (Sellano) villa di transito: Chiesa di S. Cristoforo (sec. XVI);
Sterpare (Sellano) villa di transito: Chiesa di S. Maria del Carmine (sec. XVI);
Torre di Cammoro (Sellano) nucleo rurale: Chiesa di S. Antonio ricostruzione recente di un edificio più antico;
Tribbio (Sellano) castello di pendio;
Villamagina (Sellano) villa di transito: Chiesa di S. Silvestro (sec. XVI) e Antica produzione di lime e raspe);
Vio (Sellano) castello di pendio: Chiesa di S. Cristoforo (sec. XIII), eremo del B. Giolo;

Enti Territoriali del CEDRAV


Il CEDRAV raccoglie la documentazione, effettua ricerche su aspetti delle culture locali nella dorsale appenninica umbra.

Progetto Atlante


L'Atlante consente l'esplorazione analitica delle informazioni sul patrimonio culturale e ambientale della Valnerina secondo una pluralità di approcci, territoriale, tematico, temporale, e la loro... Entra...

Progetto Ecomuseo


Ripercorrendo storici itinerari con carovane di muli, allo stesso passo dei viandanti di un tempo. Ripercorrendo storici itinerari con carovane di muli, allo stesso passo dei viandanti di un tempo. Entra...